Menu Chiudi

Luoghi, Quotidianità

Bellinzago Lombardo – Villa Fornaci

Il toponimo Villa Fornaci  è legato alla presenza di numerose fornaci che utilizzavano i sassi del Brembo, frantumati e macinati nei frantoi di Cassano, e l’argilla delle terre asciutte.

Milano – Cascina Martesana: Bagnin de Gorla

In questo tratto, nella Roggia Taverna, si andava per bagnarsi e rinfrescarsi durante la calura estiva. Era la più antica piscina all’aperto di Milano, conosciuta come il Bagnin de Gorla. Sopra questa roggia (coperta in parte) vi è ora un nuovo luogo di aggregazione per il quartiere e la città intera.

Milano – Crescenzago

In età romana il borgo era un importante punto di passaggio e luogo di sosta per i numerosi eserciti stranieri in attesa della licenza di entrare in città.

 

Milano – Gorla

Gorla era un antico borgo incentrato sul punto d’incontro dei due nuclei originari disposti, il primo, sul lato orientale di viale Monza lungo le direttrici Gorla-Crescenzago (via Asiago) e Gorla-Precotto e il secondo sulla strada Alzaia Gorla Superiore.

 

Milano – Monumento ai Piccoli Martiri di Gorla

Il monumento, opera dello scultore Remo Brioschi, fu innalzato a memoria dell’eccidio. Fu eretto al proprio interno un monumento-ossario per tenere uniti i figli e ricordare al mondo il sacrificio delle vittime innocenti della guerra.

Milano – Borgo di Via Berra

Nell’antico borgo di via Berra aveva la sua casa natale la famiglia Berra. All’interno dei due isolati di via Berra, via Belluno e Giulietti, erano allineati dei vecchi cortili del XV e XVII secolo, forse i resti dell’antico complesso monastico dell’Ordine di S. Agostino. L’Abbazia fu fondata nel 1140 c.a.