Menu Chiudi

Memorie

Ambrogio Uboldo (1785 – 1865)

Nel testamento redatto nel 1859 Ambrogio Uboldo decise che una buona parte delle sue rendite fossero devolute per la creazione di un ospedale per i poveri da insediare nella sua artistica villa a  Cernusco sul Naviglio, struttura assistenziale che venne aperta nel 1877.

Angelo Motta (1890 – 1957)

Industriale dolciario.

Nasce a Villa Fornaci, frazione di Gessate, nel 1890; figlio di un cocchiere e di una lavandaia, iniziò a lavorare  prestissimo come garzone di un panettiere a Treviglio.

Antonio Biancani

Giulio Antonio Biancani venne al mondo a Milano nel 1699 nelle prigioni del castello. Sua madre lo partorì mentre si trovava in visita al marito Pietro Biancani, arrestato dal Senato su richiesta del padre che intendeva così porre fine, una volta per tutte, alla vita dissipata del proprio rampollo.

Beato don Carlo Gnocchi (1902-1956)

Carlo Gnocchi (San Colombano al Lambro,  1902 – Milano,  1956) è stato un presbitero, educatore, attivista e scrittore italiano.

È venerato come beato dalla Chiesa cattolica.

Fu cappellano militare degli alpini durante la Seconda guerra mondiale e, a seguito della tragica esperienza della guerra, si adoperò ad alleviare le piaghe di sofferenza e di miseria create da quest’ultima.

Cesare Beccaria (1738 – 1794)

Cesare Beccaria Bonesana, marchese di Gualdrasco e di Villareggio, nonno materno di Alessandro Manzoni, è stato un giurista, filosofo, economista e letterato italiano considerato tra i massimi esponenti dell’Illuminismo italiano, figura di spicco della scuola illuministica milanese.